Bevande

tre gusti super rinfrescanti di acqua aromatizzata

tre rinfrescanti acque aromatizzate

Ti è piaciuto? Condividi!

Oggi ti presento l’acqua aromatizzata in tre varianti eccezionali, che trasformeranno l’azione indispensabile del bere in un vero piacere. More e menta, rinfrescante, rosmarino e zenzero, speziata e avvolgente, lamponi e limone, dissetante. Bere non è mai stato così semplice!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO


Non so se è una cosa mia, o se capita anche a te, ma a volte bere (cosa di cui si fa un gran parlare!) non è semplice. Non tutti siamo capaci di bere a sufficienza. Spesso non ci si pensa neanche e, se ci rifletti un attimo, si finisce col rimanere senz’acqua per diverse ore durante il giorno.

A me capitava spesso. Dopo aver bevuto un bicchiere d’acqua la mattina, poi non ne toccavo più fino al pranzo, troppo occupata a vivere la mia frenetica quotidianità. La conseguenza era una pelle incredibilmente secca. Mani e gambe secche, labbra grinzose e borse sotto gli occhi.
Per cercare di ingerire più liquidi ho cominciato ad aiutarmi con le tisane e le minestre, ma d’estate non è pensabile l’idea di preparare una tisana “calda”. Si ha voglia di cose fresche e dissetanti. Ecco perché ho cominciato a preparare l’ acqua aromatizzata. Così l’acqua ha un gusto delicato e riesco a berla più volentieri.

I tre gusti dell’ acqua aromatizzata

More e Menta.
La menta è senza dubbio il top della freschezza, associata alla dolcezza delle more, renderà la tua acqua incredibilmente rinfrescante con quel retro gusto delicato di bosco. Una combinazione vincente, senza dubbio la mia preferita.
Per prepararla ti serviranno 4 more e 1 o 2 rametti di menta. Se vuoi un gusto bilanciato, dove i due sapori si mescolano senza prevaricazioni, mantieni queste proporzioni ogni 400 ml di acqua.

Lamponi e Limone.
Il limone è un classico, specialmente d’estate, ma, prova ad associarlo ai lamponi e otterrai un’acqua aromatizzata molto dissetante. Ricorda che usare gli agrumi con la buccia, renderà l’acqua ancora più agra. Per evitare questo inconveniente, specialmente se l’acqua dev’essere servita a tante persone di cui effettivamente non conosci i gusti, ti basterà eliminarne la buccia.

Zenzero e Rosmarino.
Questa combinazione di sapori è molto accattivante e anche molto efficace per chi, come me, ha problemi di memoria! Il sapore pungente dello zenzero accoppiato a quello intenso del rosmarino creerà un’acqua dal gusto avvolgente che ti catturerà. Se poi userai acqua frizzante al posto di quella naturale, potrai servire questa bevanda come un vero e proprio cocktail analcolico.

acqua aromatizzata rosmarino e zenzero

Consigli per l’acqua aromatizzata perfetta

  • Frutta fresca e Erbe appena raccolte.
    Usare frutta fresca è l’ ideale per preparare l’acqua aromatizzata. Rilascerà il gusto lentamente e durerà più a lungo. Stessa cosa vale per le erbe. Le erbe appena raccolte profumeranno l’acqua in maniera intensa. Quindi sceglile con cura usando odori che apprezzi davvero.
  • Come evitare la troppa acidità.
    Se non sei una fan dei gusti acidi ti consiglio di togliere la buccia dai tuoi agrumi, perché renderanno l’acqua più agra.
  • Usare il vetro è meglio.
    Puoi usare la bottiglia che preferisci per la tua acqua aromatizzata, ma la mia preferenza ricade sempre sul vetro, perché non verrà mai, in nessun caso impregnato dai sapori della frutta che userai, specialmente nel caso degli agrumi.
  • Il segreto del successo.
    Il segreto del successo per un’acqua aromatizzata perfetta è il riposo. Lascia riposare l’acqua in frigo per almeno un’ora prima di cominciare a berla. Potrai davvero sentire la delicatezza di ognuno dei sapori che sceglierai.
tre gusti di acqua aromatizzata

Altre combinazioni di sapori

FRAGOLA E BASILICO

MORE E SALVIA

LAMPONI E MENTA

LIMONE E LIME

ARANCIA E KIWI

MIRTILLI E LIME

Cosa ne pensi di queste tre varianti di acqua aromatizzata? La mia variante preferita è more e menta, la tua? Fammelo sapere con un commento, inoltre se sei nuova e sei capitata per caso nel mio blog ti do il benvenuto e ti invito a seguirmi, posto regolarmente due articoli a settimana con ricette, consigli, diy, tutorial, ecologia, insomma tante cose interessanti.

Se hai trovato questo contenuto interessante ti chiedo gentilmente di condividerlo nei tuoi social e di venirmi a trovare nel canale YouTube, su Instagram e nella mia pagina Facebook.

Ti ringrazio dal profondo del mio cuore per aver trascorso un pò del tuo tempo a leggere il mio articolo. A presto.
Azzurra.

Iscriviti gratuitamente in questo blog e rimani sempre aggiornato sugli ultimi post, ricette, tutorial di Dolcezze e Magia

Sharing Is Caring

acqua aromatizzata in tre gusti

Ricetta

[recipe title="Acqua aromatizzata in tre gusti" servings="2" preptime="5 min+ 1 h" rating="★★★★★" image="https://dolcezzeemagia.com/wp-content/uploads/2021/06/tre-gusti-rinfrescanti-di-acqua-aromatizzata-.jpg"]
[recipe-ingredients title=”MORE E MENTA”]
– 500 ml acqua naturale
– 15 – 20 gr more (circa 4-5)
– 1 o 2 rametti di menta fresca [/recipe-ingredients]
[recipe-directions title=”Procedimento”]
1. In una bortiglia di vetro aggiungi le mire e la mentra e copri con acqua naturale.
2. Lascia riposare in frigo per un’ora circa prima di bere.[/recipe-directions]
[recipe-ingredients title=”LAMPONI E LIMONI”]
– 500 ml acqua naturale
– 15 gr lamponi (circa 5)
– mezzo limone [/recipe-ingredients]
[recipe-directions title=”Procedimento”]
1. Taglia il limone a fette sottili. Eliminane la buccia se non ami i gusti troppo agri.
2. In una bottiglia di vetro aggiungi i lamponi, le fette di limone e l’acqua.
3. Lascia riposare in frigo per un’ora circa prima di bere.[/recipe-directions]
[recipe-ingredients title=”ZENZERO E ROSMARINO”]
– 500 ml acqua naturale o frizzante
– 15 gr zenzero (un pezzetto piccolo)
– un rametto di rosmarino [/recipe-ingredients]
[recipe-directions title=”Procedimento”]
1. Pulisci lo zenzero eliminando la buccia e taglialo a pezzettini piccoli o a fettine sottili.
2. In una bottiglia di vetro aggiungi lo zenzero e il rosmarino ben lavato e aggiungi l’acqua.
3. Lascia riposare in frigo per un’ora circa prima di bere.[/recipe-directions][/recipe]

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...