Diy & Crafts

Prepariamo la calza della Befana

Ti è piaciuto? Condividi!

Prepariamo insieme la calza della Befana? Ti faccio vedere come ho deciso di realizzarle io per i miei figli in modo semplice e veloce, usando calze riciclate, i loro dolcetti preferiti e due meravigliosi “libri passatempo”.

E’ ormai da qualche anno che per il giorno della Befana utilizzo sempre le stesse calze. Le ho ricevute in dono quando i miei figli erano piccoli e mi sono piaciute così tanto, ma così tanto che le ho conservate e ogni anno le tiro fuori e le sistemo. Tu non lo sai, ma per i miei figli (almeno per la piccolina!) io sono la befana che nella notte tra il 5 e il 6 Gennaio vaga per i cieli portando dolci e carbone. Ti chiederai perché. Semplicissimo, giorno 6 Gennaio è il giorno del mio compleanno e così, diventata mamma, ho deciso che in questo giorno mi sarei trasformata per loro nella vecchietta più famosa del mondo!

Due calze della Befana

Prepariamo la calza della Befana – Cosa ti serve

  • Calza.
    Sarà scontato, ma ti servirà una calza! Puoi optare per diverse soluzioni.
    La calza riciclata. Puoi riutilizzare una calza che ti è stata donata e che magari hai conservato. Sono così carine, che io le conservo sempre tutte.
    La calza in yuta e panno lenci. Un’altra opzione è quella della calza in tuta e panno lenci, due materiali poco costosi e facili da lavorare. In giro se ne trovano moltissime già pronte, puoi acquistarne un paio e poi riutilizzarle anno dopo anno.
    Il calzino. Si parlo proprio del classico calzino che indossiamo ogni giorno, meglio se calzettone, così può contenere più dolcetti! In giro ne vendono di bellissimi. Da H&M ci sono molti modellini super colorati, con personaggi vari e con disegni divertenti.
    La calza di carta. Questa scelta è la mia preferita. La calza di carta è la più semplice da realizzare. La carta è quella cosa che di certo hai già a casa. puoi usare carta colorata, carta regalo, cartoncino, o la comune carta bianca da stampante. Se anche tu come me, sei un tipo creativo puoi decidere di pitturarla, o disegnarla scegliendo soggetti a tema e poi ritagliarla dandole la forma di una calza e infine riempirla con i dolcetti. Io un anno le ho realizzate come segna posti. Sono venute troppo carine.
cestino pieno di dolcetti
  • Dolcetti.
    Cosa sarà mai la calza della Befana senza dolcetti? Scegli quelli che i tuoi bambini amano di più. Anche se è vero che troppi dolci fanno male, nel giorno della Befana, secondo me, puoi chiudere un occhio! Inoltre le alternative sono tantissime, biologico e sane e non.
    Quando Serena era piccola, riempivo la sua calza con i prodotti della marca Hipp, trovavo sempre tantissimi snack sani e divertenti perfetti per i più piccoli.
    Oggi invece i miei figli sono golosi di Kinder, specialmente Kinder bueno e Kinder cereali e così ho scelto proprio questi prodotti per le loro calze, insieme a qualche barretta Nutella B-ready, cioccolatini Milka praline e caramelle Fruittella.

    Non mi sono chiesta quanto sani possano essere questi snack. Sono certa che non lo sono, ma come dicevo prima, ogni tanto si può chiudere un occhio 😉

    E il carbone??? Quest’anno ne facciamo a meno! Non ho messo carine nelle calze perché questi ultimi due anni per i bambini, per gli adolescenti, per gli adulti, per gli anziani, per tutti noi sono stati davvero duri quindi credo che nessuno si meriti carbone. In ogni caso, giusto ieri ho visto che nella pagina Facebook, Benedetta Parodi mostrava come realizzare il carbone fatto in casa. Ti lascio il link qui se ti vuoi cimentare.
Due calze della Befana e due libri, caramelle e lucine
  • Dono.
    Questo è un extra, che io includo sempre e ti spiego perché. Quando ero piccola e mia mamma mi festeggiava il compleanno, a fine festa la Befana non dimenticava mai di dare dei piccoli doni ai bambini presenti. Ormai il regalino di fine compleanno è diventata una consuetudine, ma allora non era così. Quindi con il ricordo di quei bellissimi giorni nel cuore, aggiungo un regalino alla calza dei miei figli. Quest’anno ho optato per due libri. Adoro la marca Usborne, ho acquistato diversi dei loro libri durante l’arco dell’anno, sia in inglese che in italiano e ne sono davvero entusiasta. Così ho scelto due libri passatempo e li ho legati alle calze. Uno è un cruciverba in inglese e l’altro è un libro di stickers vesto le fate arcobaleno.

Prepariamo la calza della Befana – Step by step

Ora che hai a disposizione tutti gli elementi per creare la tua calza, non ti resta che mettere tutto insieme.

Metti i dolcetti nella calza.
Fai un mix di tutti i dolcetti che hai scelto e riempi la tua calza.

Aggiungi il regalino.
Se hai scelto di aggiungere un piccolo dono come ho fatto io, puoi inserirlo direttamente dentro la calza se è piccolo, oppure legarlo all’esterno con un fiocco carino, o con dello spago, o del cotone colorato.

Calza della befana, un libro e tante caramelle

Se quest’idea ti è piaciuta, prenditi un momento per lasciare un commento e condividerla nei tuoi social. Vienimi a trovare anche su YouTubeInstagram e nella pagina Facebook.

Seguimi anche qui nel blog, dove posto regolarmente due articoli a settimana con ricette, consigli, diy, tutorial, ecologia.

Ti ringrazio dal profondo del mio cuore per aver trascorso un pò del tuo tempo a leggere il mio articolo. A presto.
Azzurra.

Sharing Is Caring

Salva il pin e condividilo

Ti potrebbero interessare

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...