Biscotti e Dolcetti Ricette Vegane

barrette di avena alle fragole

Barrette di avena alle fragole sopra una griglia con fragole fresche

Ti è piaciuto? Condividi!

Quando arriva la stagione giusta, io adoro usare le fragole molto spesso. Dolci, succose, sono in assoluto il frutto preferito di tutti, sia grandi, che piccoli. Inoltre hanno tante proprietà: sono diuretiche, depurative, contengono fosforo, ferro, calcio, vitamina A, B1, B2, C. Sono anche ricche di fibre e, cosa che non guasta mai, sono poco caloriche!

Oggi ti propongo delle barrette di avena alle fragole, deliziose e sane, che devi assolutamente provare. Sono perfette per la colazione, ma anche per la merenda e per un snack al volo durante una giornata impegnativa. Chi dice che per essere buona qualcosa, debba anche essere complicata da preparare, sbaglia.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

Guarda il video

Gl’ingredienti delle barrette di avena alle fragole

  • Avena in fiocchi e Farina di avena. L’avena è un ingrediente meraviglioso, è quello che viene definito un “super food”, uno di quegl’ ingredienti che hanno importanti qualità benefiche per la salute. E’ ricca di fibre, sali minerali e oligoelementi. Ha anche un alto valore saziante, cosa da non sottovalutare. Ecco perché, spesso durante l’inverno, mangio il porridge a colazione, mi riscalda e mi mantiene piena fino al pranzo.
    Nella ricetta delle barrette alle fragole, che ti propongo oggi, questo fantastico alimento è presente sia in fiocchi, che in farina. I fiocchi daranno la croccantezza, mentre la farina legherà il resto degl’ingredienti insieme.
  • Fragole. Come ti dicevo prima, le fragole sono un frutto fantastico, le mie preferite insieme ai mirtilli, ma puoi anche decidere di usare altra frutta se preferisci. Pesche, albicocche, lamponi, mirtilli, mele, ogni stagione ti regala qualcosa.
  • Zucchero. Io in questa ricetta ho optato per lo zucchero di cocco, ma tu puoi sostituirlo con il classico zucchero di canna integrale, o anche con lo zucchero bianco, che io non uso quasi mai perché è troppo raffinato.
  • Olio di cocco. Ogni tanto mi piace usare ingredienti alternativi in cucina e l’olio di cocco è un valido sostituto del comune olio vegetale. Inoltre puoi usare l’olio di cocco anche per la cura della tua pelle e dei tuoi capelli.
    Una piccola quantità di olio di cocco spalmato sul corpo dopo la doccia, renderà la pelle morbida e profumata, mentre un impacco di qualche ora renderà i tuoi capelli lucidi, morbidi e setosi. Tutti questi benefici senza aver usato nessun prodotto chimico, solo con del semplice olio da cucina. Io credo che valga la pena dargli una chance e tu?
  • Amido di mais. L’amido di mais anche se usato in piccolissima quantità, ha un valore importante nella ricetta. Si occuperà di assorbire, in cottura, il liquido che le fragole produrranno. Nonostante la sua presenza, ti suggerisco di preparare le fragole un attimo prima di versarle sulla base, così non avranno tempo di rilasciare neanche una minima parte la loro acqua, aiutando così l’amido nel suo lavoro.
fragole in una ciotola sopra una teglia con avena

Come preparare le barrette di avena alle fragole

Comincia come sempre col pesare tutti i tuoi ingredienti, così procederai spedita nella realizzazione della ricetta.

Step 1 – PREPARA LA BASE
La base di queste barrette alle fragole è importante, reggerà il peso del resto degl’ingredienti, quindi ti devi assicurare che sia ben compatta.
– Mescola le polveri tra loro: i fiocchi e la farina di avena, lo zucchero, il sale e il lievito.
– Sciogli l’olio di cocco, aggiungilo alle polveri e mescola. Creerai quello che, comunemente, si chiama crumble, grossi pezzi umidi d’impasto.
– Infine rivesti una teglia con della carta forno. Io ho usato una teglia quadrata 20×20. Taglia la carta forno un pò più lunga dei bordi della teglia, così ti verrà semplice sollevare il dolce per metterlo su una griglia a raffreddare.
– Versa i 2/3 del crumble nella base della teglia, distribuiscilo uniformemente e compattalo con il retro di un cucchiaio o un un bicchiere.

Step 2 – PREPARA IL RIPIENO
Il ripieno darà dolcezza alle tue barrette. Come ti dicevo prima puoi usare la frutta che preferisci, ma io oggi ho deciso di optare per le fragole.
– Lava le tue fragole, asciugale e tagliale a pezzetti piccoli.
– Mescolale con lo zucchero, l’amido di mais, l’estratto di vaniglia, o la vanillina e il succo di limone.
– Versa il ripieno nella base delle barrette e coprine tutta la superficie.

Variante.
Ricrea queste barrette di avena alle fragole anche nelle prime settimane di autunno. Usa le mele tagliate a pezzetti piccoli e, come ingrediente “segreto”, aggiungi la cannella. Assicurati anche di usare lo zucchero di canna, o di cocco per ricevere tutto l’aroma del caramello che regalano ai dolci.
Accompagna con un tè nero speziato e avrai portato con leggerezza e bontà, l’autunno a casa tua!

Step 3 – COMPLETA E INFORNA
Adesso concludi.
– Riscalda il forno a 180°C.
– Versa sulle fragole il rimanente crumble e distribuiscilo in modo da coprirle interamente.
– Inforna le barrette alle fragole per 30 – 40 minuti.
– Una volta cotte, lasciale raffreddare un pò e poi escile dalla teglia aiutandoti con la carta forno, che avevi lasciato di proposito più lunga nei lati e poggia il dolce su una griglia, così l’aria circolerà sia sopra, che sotto e si raffredderà più velocemente.
Lascialo così per un’ora circa … lo so bisogna pazientare un pò per avere delle bellissime barrette integre. Trascorso questo tempo, puoi scegliere di mangiarle subito, magari accompagnate con del gelato alla vaniglia (saranno ancora un pò morbide, ma ne varrà la pena!), oppure puoi metterle in frigo per ulteriori 30 minuti, così si compatteranno bene e tagliarle sarà facile e realizzerai quadrati perfetti.

Io ho fatto entrambe le cose. Le barrette che ti avanzano potrai conservale in contenitori chiusi con coperchio, in frigo per una settimana.

Barrette di avena alle fragole
Barrette di avena alle fragole sopra un cucchiaio di legno

Ti è piaciuta questa ricetta? Se si, ti prego di fammelo sapere in un commento insieme ai tuoi consigli, ai suggerimenti, se ne hai, e alle tue domande. Io sarò più che felice di risponderti.
Le barrette di avena alle fragole veloci da preparare sono a parer mio quello che si chiama un “salva snack” da includere nel tuo meal plan settimanale per non rimanere mai senza merenda, colazione, o spuntino sani quando i tuoi bambini ti chiedono “cosa posso mangiare?“.

Salva il pin e condividilo

barrette di avena alle fragole

Ti lascio qualche altra ricetta da fare con le fragole, perché secondo me è l’esponente principale di questa stagione meravigliosa.

Confettura di fragole fatta in casa
Latte alle fragole in stile coreano
“Frui Sando” – Bellissimi tramezzini con fiori di frutta

Un’ultima cosa, se hai trovato questo contenuto interessante ti chiedo gentilmente di condividerlo nei tuoi social e di venirmi a trovare nel canale YouTube, su Instagram e nella mia pagina Facebook.

Seguimi anche qui nel blog, dove posto regolarmente due articoli a settimana con ricette, consigli, diy, tutorial, ecologia.

Ti ringrazio dal profondo del mio cuore per aver trascorso un pò del tuo tempo a leggere il mio articolo. A presto.
Azzurra.

Iscriviti gratuitamente in questo blog e rimani sempre aggiornato sugli ultimi post, ricette, tutorial di Dolcezze e Magia

Ricetta

[recipe title="Barrette di avena alle fragole" servings="9" preptime="5 min" cooktime="40 min" " rating="★★★★★" image="https://dolcezzeemagia.com/wp-content/uploads/2021/06/img_9977.jpg"]
[recipe-ingredients title=”Ingredienti per la base”]
– 150 gr fiocchi d’avena
– 150 gr farina d’avena
– 100 gr zucchero di cocco o di canna
– 4 gr lievito
– 3 gr sale
– 110 gr olio di cocco sciolto o burro normale o vegetale fuso e raffreddato[/recipe-ingredients]
[recipe-ingredients title=”Ingredienti per il ripieno”]
– 300 gr fragole fresche o altra frutta a piacere
– 20 gr zucchero di cocco o di canna
– 15 gr amido di mais
– 1 cucchiaino di estratto di vaniglia o una bustina di vanillina
– il succo di mezzo limone[/recipe-ingredients]
[recipe-directions title=”Procedimento”]
1. PREPARA LA BASE. Mescola tutti gl’ingredienti secchi: , avena in fiocchi, farina di avena, zucchero, lievito e sale.
2. Aggiungi l’olio di cocco sciolto e amalgamalo al composto formando così un crumble umido.
3. Metti i 2/3 del crumble in una teglia quadrata 20×20 ricoperta di carta forno e pressa bene affinché i pezzetti si compattino bene tra loro.
4. PREPARA IL RIPIENO DI FRUTTA. Taglia le fragole a pezzetti piccoli e aggiungi le polveri, amido, zucchero e vaniglia e poi il succo di limone. Mescola e versa tutto sulla base.
5. Copri le fragole con il crumble che ti è avanzato, cercando di distribuirlo in maniera uniforme.
6. Inforna a 180°C per circa 30-40 minuti. Appena sfornato lascia il tuo dolce a raffreddare sul ripiano della cucina per un’ora e poi in frigo per 30 minuti.
7. Taglia le barrette della misura e forma che preferisci e gustale!
8. Puoi conservarle per qualche giorno in frigo dentro un contenitore.[/recipe-directions]
[recipe-directions title=”Suggerimenti”]
– Lasciare raffreddare le barrette in frigo, ti permetterà di tagliarle più facilmente e ottenere una barretta perfetta.
– Servi le barrette anche tiepide accompagnandole con una generosa pallina di gelato alla vaniglia.[/recipe-directions] [/recipe]

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...