Ecologia & Zero Waste

Earth day – consigli per uno stile di vita più responsabile

EARTH DAY - CONSIGLI PER UNO STILE DI VITA PIÙ RESPONSABILE

Ti è piaciuto? Condividi!

Diventare una persona più ecosostenibile e amica della terra non è poi così difficile. E’ tutta una questione di stile di vita!

Oggi desidero condivide con te qualche consiglio utile che ha reso il mio stile di vita un pò più responsabile e rispettoso del pianeta in cui vivo e che amo con tutto il mio cuore chiamare casa.

Ti faccio una domanda interessante. Ti sei mai chiesta che stile di vita conduci? Sei il tipo che s’interessa dell’ambiente al cento per cento, percorrendo kilometri a piedi per un cesto di frutta fresca appena raccolta dall’albero? O magari sei quella via di mezzo (come me!) che crede che “un poco ogni giorno è meglio di niente“? Oppure ancora fai parte di quella cerchia di persone che crede che “beh! insomma anche se non ci penso io, qualcun’ altro ci penserà per me“?

CONDIVIDI QUEST’ARTICOLO

Da dove cominciare

Qualche tempo fa ho pubblicato un articolo sullo zero waste per principianti con una mini guida agli acquisti ecosostenibili più utili da cui iniziare per vivere una vita più responsabile.
Il cambiamento però non è solo una questione che riguarda lo shopping, ma qualcosa di più profondo, che ha a che vedere con il tuo modo di pensare, le tue abitudini e soprattutto ha a che fare con le scelte che fai.

Se non sei parte della soluzione, sei parte del problema

anonimo

Questa frase mi è rimasta impressa perché è vera. Sono sicura che anche tu ti sarai chiesta qualche volta quanto mai potrà realmente influire il tuo meticoloso impegno nel fare la raccolta differenziata, nel salvataggio della terra. Certo se la guardi da questa prospettiva, un giornale nel contenitore della carta non salverà il mondo, ma … se il tuo impegno insieme al mio e a quello di tanti altri di noi che butteranno ogni giorno il giornale nel contenitore giusto, di sicuro produrrà un risultato importante.

Sono i piccoli cambiamenti quotidiani che fanno la differenza. Quindi se non sai da dove iniziare puoi partire dall’ogni giorno, tenendo bene in mente le tre famose “R”: Riduco, Riuso, Riciclo.

13 consigli per uno stile di vita più responsabile

Riduci

  • RISPARMIA L’ENERGIA ELETTRICA
    Ricordati di spegnere le luci quando esci da una stanza, di usare lampadine a basso consumo energetico
  • LIMITA IL COSUMO DI ACQUA
    Sembra una cosa scontata da dire, ma chiudi il rubinetto quando ti lavi i denti e insaponi i piatti. La lavatrice insieme alla lavastoviglie sono elettrodomestici che ti facilitano la vita ogni giorno.Quindi usali al meglio, avvia entrambi sempre a pieno carico.
  • RIDUCI IL CONSUMO DI CARTA
    Evita di collezionare scontrini di banca e bollette. Oggi la tecnologia è un valido aiuto. Tutto può essere gestito tramite email e online anche dal cellulare. Non solo, puoi ridurre il consumo di carta scegliendo di acquistare riviste, giornali e libri nel formato digitale. Non solo aiuterai la terra ma eviterai fastidiose pile ingombranti ovunque. Io vivo in una casa non troppo grande e non ho posto per i libri, così qualche hanno fa mio marito mi ha regalato un meraviglioso e-reader che ancora oggi mi segue ovunque ed è un valido salva spazio. Diciamocelo non tutti i libri che leggiamo alla fine meritano di avere un posto nella libreria!!
    Un altro piccolo gesto di amore verso gli alberi è quello di sostituire i tovaglioli di carta con quelli in tessuto, può essere divertente assegnare un colore diverso a ogni membro della famiglia e infine acquistare carta igienica ecologica.
  • MANGIA MENO CARNE
    Le risorse impiegate per allevare un animale sono di gran lunga superiori rispetto a quelle impiegate per produrre cibo vegetale. C’è un maggior consumo di acqua, di energia per produrre il mangime che lo sfamerà e maggiori emissioni di CO2.
  • FAI ACQUISTI NECESSARI E DI QUALITA’
    Lo so che spesso sei tentata di acquistare. Lo shopping è terapeutico. Spesso però ci si fa prendere la mano da tutte le cose belle che ci tentano nei negozi. Prima di comprare però fermati e fatti tre domande: mi serve davvero? mi piace davvero? dove lo metterò? Inoltre prediligi sempre la qualità alla quantità. Spesso è meglio un singolo maglione che userai per diversi anni che più maglioni che invece ti terranno calda per una singola stagione.
  • RIDUCI L’USO DELLA PLASTICA
    Ridurre il consumo di plastica è oggettivamente difficile, tutto sembra esserne avvolto. Eppure qualcosa si può fare!
    – Usa una bottiglia riutilizzabile invece delle classiche bottigliette d’acqua usa e getta.
    – Smetti di usare le buste di plastica della spesa del supermercato e scegli buste riutilizzabili più e più volte o in tessuto lavabile.
    – Stessa cosa vale per le buste di frutta e verdura. Usa quelle lavabili. In commercio ci sono tante alternative.
    – Usa un semplice piatto per coprire i tuoi avanzi anziché la pellicola da cucina.
    – Se decidi di usare le bustine di plastica per alimenti, non buttarle via dopo un solo utilizzo, ma lavale e usale più volte.
    – Compra frutta, verdura e legumi a peso, liberi da quelle fastidiose vaschette e acquista i saponi alla spina, o in confezioni riciclabili.
EARTH DAY - CONSIGLI PER UNO STILE DI VITA PIÙ RESPONSABILE
Photo by ahmet hamdi on Unsplash
  • DIMINUISCI GLI SPOSTAMENTI CON L’ AUTO
    Lascia la macchina a casa e fai una bella passeggiata, usa la bici, o prendi i mezzi pubblici. Lo so che questo non il miglior periodo per usarli, ma il corona virus non durerà per sempre, invece tu abiterai la terra per tutta la vita quindi tocca proprio a te, a me, a tutti noi il compito di salvaguardarla.
  • COMPRA COSE DI STAGIONE E A KILOMETRO ZERO
    Non immagini quanto aiuti il pianeta comprare a km 0. Riduci i consumi di benzina perché è vicino a dove vivi, è sinonimo di filiera corta, meno passaggi tra produttore e consumatore. Significa inoltre magiare cose fresche senza aggiunta di conservanti. Stesso principio vale per la frutta e verdura di stagione, la cui crescita naturale ha un basso impatto sull’ ambiente sia per quanto riguarda il terreno coltivato, che la quantità di acqua utilizzata.
  • FAI MENU’ PLAN
    Organizzare un menu settimanale ti aiuterà moltissimo. Prima di tutto eviterai viaggi superflui al supermercato e poi non dovrai vivere lo stress di pensare cosa mettere in tavola colazione, pranzo, e cena!
  • EVITA LE SCORTE DI CIBO
    Smetti di accumulare. Sono certa che avrai buttato più di una volta cibo scaduto che avevi comprato in grande quantità perché …”non si sa mai“! Rifornire la dispensa è una cosa saggia, ma non esagerare. Il menu plan settimanale ti può aiutare. Dopo averlo completato fai una lista della spesa e attieniti a quella senza farti tentare dalle cose in offerta.

Riusa

  • DONA I VESTITI
    Sono certa che anche tu come me, avendo bambini piccoli, accumuli vestiti in breve tempo, tutti ancora nuovi e in ottimo stato. Quindi conserva quelli che ti sono più cari e dona il resto. Io do tutto ai miei tre nipotini ed è una gioia vedere quei vestiti indosso a loro e per loro è bello sapere di indossare qualcosa che è stato della cuginetta “grande”.

    Ci sono tante persone che hanno bisogno di aiuto e questo è un modo meraviglioso di aiutare il prossimo ed essere responsabile verso il pianeta.
  • COMPRARE L’USATO
    Se ci pensi un attimo, comprare cose usate ha un certo fascino. Oggetti, vestiti hanno un passato, hanno già vissuto una volta e con te possono vivere ancora.

Ricicla

  • FAI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
    Sembra scontato, lo so, ma di fatto fare la raccolta differenziata è un ottimo modo di vivere in maniera responsabile. E’ un impegno non indifferente specialmente all’inizio. Poi però col tempo tutto diventa automatico e naturale. Riserva una zona di casa tua a questo proposito, organizza tre contenitori e assicurati di scrivere cosa ci va dentro: plastica, carta, ecc… così nessuno potrà sbagliarsi quando collabora nello smistare i rifiuti.

Earth Day

Come di certo saprai giorno 22 Aprile si celebra la giornata mondiale della terra. Ho letto un articolo molto interessante che spiega benissimo come e perché tutto ha avuto inizio, te lo lascio linkato qui e ti suggerisco di leggere anche questo articolo sullo shopping sostenibile di cui ti parlavo prima e quest’altro sui prodotti zero waste più utili.

Oggi ti ho dato tanti suggerimenti. Il mio punto di partenza è stato fare al meglio la raccolta differenziata e usare il lettore digitale di libri, riuscendo così la carta. Poi lentamente mi sono impegnata a fare anche tutto il resto. Ti dico la verità, usare poco la macchina per me è complicato perché non posso usare i mezzi per andare a lavoro e poi non sono una gran sportiva, per di più vivo in un paese totalmente in salita!
Nonostante tutto voglio essere “parte della soluzione”, come cita la frase dell’anonimo e allora faccio poi passi ogni giorno.

Ti svelo un segreto, tutto è diventato facile quando ho cominciato a considerare la terra non solo come una palla messa sotto i miei piedi, di cui sentivo parlare così tanto, ma come uno spazio anche di mia proprietà. Prendermene cura con reale amore è diventato più facile e i gesti più noiosi ho cominciato a svolgerli con un interesse genuino, perché ho capito che la cosa mi riguarda da vicino e non solo riguardava me, ma anche i miei figli, un giorno i miei nipoti, e via dicendo.

Spero di esserti stata di aiuto con questo articolo, se lo hai trovato interessante ti chiedo di condividerlo nei tuoi social, di iscriverti nel blog e di venirmi a trovare nel canale YouTube, su Instagram e nella mia pagina Facebook.

Grazie di cuore per aver trascorso un pò del tuo tempo con me. A presto

Azzurra.

Felice giornata della terra!

Iscriviti gratuitamente in questo blog e rimani sempre aggiornato sugli ultimi post, ricette, tutorial di Dolcezze e Magia

Salva il pin

EARTH DAY - CONSIGLI PER UNO STILE DI VITA PIÙ RESPONSABILE

ATTRIBUZIONE FOTO

Immagine di copertina presa da Unsplash
Photo by Margot RICHARD on Unsplash

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...