Creme & Frostings Ricette Vegane

Burro di cocco fatto in casa

burro di cocco cremoso nel barattolo

Ti è piaciuto? Condividi!

Lo sapevi che con un solo ingrediente puoi realizzare una deliziosa crema spalmabile da poter usare in molti modi diversi?

Oggi ti parlo del cocco essiccato, che puoi trasformare in una crema deliziosa con cui arricchire colazioni, dolci e anche molte ricette salate regalandogli quel vibe orientale così di moda in questo periodo.

PRENDITI UN MOMENTO PER CONDIVIDERE QUEST’ARTICOLO

Burro di cocco fatto in casa – cos’è e come si prepara

Ti ho già parlato in questo articolo dei burri di frutta secca e semi oleosi. Il burro di cocco non ha nulla di diverso, si realizza praticamente nello stesso modo.

Tosta il cocco essiccato. Il primo passaggio è quello della tostatura. Versa il cocco in una teglia e tostalo in forno caldo per una decina di minuti. Questo passaggio nonostante non sia obbligatorio, è decisamente raccomandato. Infatti riscaldare il cocco ti permetterà trasformarlo in crema molto più velocemente. Il calore permetterà di far uscire l’olio contenuto al suo interno più velocemente.

Frullalo. Una volta riscaldato non ti resta che mettere il cocco in un mixer e cominciare a frullare. Il processo sarà velocissimo, specialmente se il tuo mixer è potente. Ricordati di ripulire le pareti del frullatore almeno un paio di volte e riunire il composto nel fondo, così il cocco verrà frullato tutto e in maniera uniforme. Nel giro di pochi minuti vedrai formarsi una crema liquida, ma anche leggermente granulosa. E’ del tutto normale, è la sua caratteristica.

Versalo nei barattoli. Questo punto il tuo burro di cocco fatto in casa è pronto. Non ti resta che versarlo dentro dei barattoli di vetro, aspettare che si raffreddi e poi chiuderlo e metterlo in dispensa, dove si conserverà per diverse settimane. quando il burro diventerà freddo, è normale che s’indurirà. Non ti preoccupare, ti basterà metterlo qualche secondo in microonde o in una ciotola con dell’acqua bollente e ritornerà perfettamente cremoso.

Aromatizzare e dolcificare il burro di cocco fatto in casa

Ovviamente come avrai notato, non ho aggiunto nulla, né aromi, né dolcificanti di alcun genere. Questo perché io amo gl’ingredienti al naturale, infatti non metto zucchero né nel caffè e neanche nel tè. Ciò non vuol dire che tu però non possa farlo se lo desideri.

  • Gocce di cioccolato.
    Aggiungile al burro di cocco quando si sarà del tutto raffreddato.
  • Cannella in polvere e cacao amaro.
    Aggiungi questi due ingredienti quando il cocco avrà cominciato a rilasciare l’olio e da granuloso comincerà a diventare liquido.
  • Sciroppo d’acero, sciroppo d’agave, miele.
    Anche in questo caso , aggiungi i dolcificanti naturali a metà del processo di frullatura. Se vuoi mantenere la ricetta vegana, ometti il miele e scegli tra i primi due tipi di dolcificanti naturali.
  • Semi di una bacca di vaniglia.
    Regalerà al tuo burro di cocco un profumo meraviglioso.
  • Arachidi tostate o altra frutta secca.
    Puoi aggiungere questi ingredienti quando inizi a preparare il cocco essiccato. Così creerai un burro misto. In alternativa puoi aggiungere frutta secca a pezzetti quando il burro sarà del tutto pronto per una piacevole nota croccante.

Guarda il video

Come usare il burro di cocco fatto in casa

Come ti dicevo gli usi del burro di cocco sono molteplici. ti lascio una lista con qualche suggerimento.

  1. Come crema nel caffè.
    E’ piacevole aggiungere un cucchiaino di burro di cocco nel caffè nero, lo rende più interessante.
  2. In aggiunta allo smoothie.
    Colazione con lo smoothie in estate è un must. Puoi decidere di aggiungerne qualche cucchiaio prima di cominciare a frullare gl’ingredienti, o dopo per un tocco extra di cremosità.
  3. Nel porridge.
    Quando preparo il porridge per colazione aggiungo sempre un cucchiaino di burro di arachidi o di burro di mandorle nella ciotola. Scelgo in base alla combinazione d’ingredienti che utilizzo. Il burro di cocco è una piacevole alternativa. Si sposa bene con in gusti più esotici come la banana e il mango.
  4. Spalmato nel pane, sui waffles, nei pancakes, nelle fette biscottate o nei biscotti.
    Spalmare uno strato di burro di cocco su una di queste deliziose alternative e poi aggiungere marmellata, o nutella, gocce di cioccolato, o frutta fresca a pezzetti direi che è la combinazione perfetta per una colazione super golosa.
  5. Come crema per accompagnare la frutta fresca.
    Un’idea originale per la merenda sana dei tuoi bambini. Qualche cucchiaio di burro di cocco in una ciotola e frutta fresca tagliata a fette. Perfetta per la l’esteta ormai alle porte.
  6. Come frosting nelle torte.
    Se decidi di aromatizzare il tuo burro di cocco fatto in casa, si trasforma in un frosting perfetto per farcire le tue torte casalinghe. Ottimo con la torta di carote, al cioccolato e alle mandorle.
  7. In aggiunta alle verdure saltate in padella.
    Puoi anche aggiungerlo alle verdure. Saltale in padella con un po di olio e di salsa di soia e poi versale nel piatto e come topping aggiungi qualche cucchiaino di burro di cocco e una spolverata di semi di sesamo, o di canapa. Una nota orientale leggera e sfiziosa.
  8. Puoi anche mangiarlo con un cucchiaio direttamente dal barattolo!!! E’ delizioso!

Ricetta

[recipe title="Burro di cocco" servings="10" preptime="5 mins" cooktime="15 minutes" " rating="★★★★★" image="https://dolcezzeemagia.com/wp-content/uploads/2021/05/img_4643.jpg"]
[recipe-ingredients title=”Ingredienti per il burro di cocco fatto in casa”]
– cocco essiccato[/recipe-ingredients]
[recipe-ingredients title=”Ingredienti facoltativi per aromatizzare il burro di cocco”]
– gocce di cioccolato (da mescolare al burro una volta raffreddato)
– cannella in polvere
– cacao amaro
– sciroppo d’acero, d’agave, o miele
– semi di una bacca di vaniglia
– arachidi tostate o altra frutta secca (da aggiungere nel mixer prima di iniziare a frullare)
– burro di semi oleosi ( da aggiungere al burro una volta raffreddato)[/recipe-ingredients]
[recipe-directions title=”Procedimento”]
1. Tosta il cocco essiccato in forno caldo a 100°C per circa 10 minuti.
2. Versa il cocco caldo nel mixer e frulla alla massima potenza fino alla formazione del burro. Fermati ogni tanto per ripulire le pareti del mixer.
3. A questo punto se desideri aromatizzare il burro di cocco, puoi aggiungere gl’ingredienti che hai scelto.
4. Versa il butto in un barattolo. Si conserverà in dispensa per diverse settimane. [/recipe-directions] [/recipe]

Sono certa che se hai amato i burri di semi oleosi e di frutta secca, non avrai alcuna difficoltà ad apprezzare questo burro di cocco così gustoso e allo stesso tempo delicato.

A questo punto non mi resta che salutarti, ma prima un’ultima cosa, se hai trovato questo contenuto interessante ti chiedo gentilmente di condividerlo nei tuoi social e di venirmi a trovare nel canale YouTube, su Instagram e nella mia pagina Facebook.

Seguimi anche qui nel blog, dove posto regolarmente due articoli a settimana con ricette, consigli, diy, tutorial, ecologia.

Ti ringrazio dal profondo del mio cuore per aver trascorso un pò del tuo tempo a leggere il mio articolo. A presto.
Azzurra.

Iscriviti gratuitamente in questo blog e rimani sempre aggiornato sugli ultimi post, ricette, tutorial di Dolcezze e Magia

Salva il pin

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...