Uncategorized

Biscotti Viennesi

Ti è piaciuto? Condividi!

Se pensate che sia arrivato il momento adatto per una pausa caffè, o un momento di relax per un té, o anche solo se desiderate un pò di energia al cioccolato, provate questi biscotti … facili, veloci e deliziosi!

Biscotti viennesi
115 gr burro a temperatura ambiente
60 gr zucchero a velo
125 gr farina 00
2 cucchaiai di cacao amaro
2 cucchiai di latte
Copertura
125 gr cioccolato fondente
Granella di nocciole o di pistacchio (facoltativa)

Procedimento
Accendete il forno a 180°e rivestite due teglie con della carta forno.
In una ciotola mescolate con una frusta a mano il burro con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata con il cacao, mescolate bene finchè le polveri con si saranno amalgamate e poi unite anche il latte.
Mettete tutto in una sacca da pasticcere con un beccuccio a stella e fomate dei frollini della lunghetta di 4 – 5 cm.
Infornate per 12 minuti e poi lasciate che si freddino del tutto prima di glassarli.
Quando i biscotti saranno freddi, sciogliete il cioccolato fondente al microonde, o a bagnomaria e intingetevi la punta del biscottini e rimetteteli sulla carta forno finchè il cioccolato non si sarà solidificato. Potete anche ricoprirli con un leggero strato di granella di nocciole, o pistacchi a vostro piacere. A me piacciono semplici e quindi no l’ho fatto!

Mentre li glassavo, la quantità è diminuita considerevolmente, quindi devo dirvi con molta onestà che GENERANO DIPENDENZA !!!!
Controllatevi se volete che qualcuno di questi bicotti arrivi a toccare il vassoio da portata.

Buon divertimento 🙂

Ps. La ricetta l’ho trovata nel sito di Giallo Zafferano.


06 Febbraio 2013

Volevo condividere con voi una piccola scoperta.
Qualche giorno fa chicchieravo con le maestre di asilo di mio figlio, Simona e Marisa, proprio di questa ricetta e Simona mi ha raccontato di averla provata: “era un pò dura, con la sac a poche non sono riuscita, ho dovuto stendere la pasta con il mattarello”.
Ops …!!
Dopo essere state un pochetto a ragionare sul possibile perchè (forse il burro non era morbido abbastanza??, la farina non era il tipo giusto?? ecc…) infine siamo arrivate alla conclusione che aveva eseguito un procedimento di lavorazione diverso da quello indicato da me nella ricetta.
Aveva impastato gl’ingredienti come se si fa con una frolla: farina, buco al centro, burro e liquidi.
Una scoperta …. i biscotti vengono buoni anche usando questo procedimento, l’unica differenza è che ovviamente sono più croccanti e si fatica di più 😉
Piccole varianti portano risultati e sapor diversi.
Non si finisce mai di scoprire e imparare …

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...

1 commento

  1. Ma che belli… ma buoni che devono essere…. li proverò sicuramente!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: