Torte

San Valentino casalingo …

Ti è piaciuto? Condividi!

Salve a tutti, oggi tornando da casa dei miei genitori dopo il pranzo domenicale, mio marito mi diceva che, tra tutti i dolci che preparo settimanalmente, non gli faccio mai il suo preferito, ossia il buon, vecchio pan di spagna, uova, zucchero e farina, farcito con la classica crema pasticcera. Colpita al cuore dalla sua timida richiesta mi sono detta “devo fare qualcosa per la mia dolce metà” …
Bene questa semplice tortina è tutta per lui …  e per il mio piccolino che, anche se ancora non è troppo amante dei dolci (quando si dice tale padre… 😀 ), mi aiuta sempre quando li preparo, tranne oggi, che dormiva!!!

Per il pan di spagna ho deciso di provare per la prima volta quello senza lievito e devo dire che non è male, ma per la teglia che ho usato avrei dovuto mettere più uova. Comunque ecco la ricettina:

Ingredienti
250 gr zucchero
250 gr farina 00
6 uova a temperatura ambiente
un pizzico di sale

Procedimento
Montate lo zucchero con le uova intere e un pizzico di sale almeno per 15 minuti. E’ importante incorporare molto aria nel composto dato che non si sta utilizzando il lievito. Dopo di che, aggiungete la farina con un movimento dal basso verso l’altro per non smontare l’impasto. Finita tutta la farina potete infornare a 180° (forno già caldo) per circa 25 minuti con forno statico, fate sempre la mitica prova stecchino.
A dirvela tutta, io uso il bimby, è molto comodo. Vi posto il procedimento così chi lo possiede può provare.
Mettete la farfalla nel boccale e frullate lo zucchero con le uova e il sale a vel 3 per 15 minuti, poi sempre a vel 3 aggiungete la farina a cucchiate e piuttosto velocemente per non smontare l’impasto. Io impiego circa 2 minuti a svolgere questo passaggio. A questo punto potete infornare.

Per la crema pasticcera ho usato una preziosa ricetta che mi ha passato una collega di lavoro e che ho battezzato “La crema di Emma”.
Grazie mia cara, è buonissima!
Bisogna seguire ben bene i passaggi , ancora sento l’eco delle parole di Emma mentre mi dice “mi raccomando devi fare così, non omettere nessun passaggio”!
Questa volta io ho fatto mezza dose perchè il panettone non era grosso, ma qui ho postato la ricetta originale.

Ingredienti
1 lt latte
150 gr farina 00
50 gr amido
400 gr zucchero
2 bustine di vanillina
1 tuorlo
100 gr burro
la scorza di un limone non trattato (ho la fissa per le cose genuine)
400 / 300 gr panna montata

Procedimento
Mescolate con un cucchiaio di legno le polveri e il tuorlo, dopo di che aggiungete lentamente il latte e iniziate a sciogliere i grumi aiutandovi con una frusta. Mettete il tutto su un fuoco dolce e unite il burro e la scorza del limone e iniziate a mescolare finchè la crema non sarà pronta. Lasciate che si freddi, facendo aderire alla superfice un foglio di pellicola o di carta forno, così da non farla seccare. Quando sarà completamente fredda potrete aggiungete, poco per volta, la panna montata.
E’ deliziosa!

Non avevo un gran che a casa per la decorazione (si vede!! 😀 )così, usando l’ultima confezione da 200 gr di panna montata ho colto l’occasione per provare la tecnica del “cestino” che mi è sempre piaciuta moltissimo. Le roselline invece le ho fatte con il mmf avanzato da Natale. Mi piace molto usarlo per i miei decori,  è in assoluto la pasta lavorabile che più preferisco, sia per il gusto gradevole, sia perchè è semplice da preparare.

Che altro dire se non buon san Valentino a tutti!

      

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...