Torte

New York Cheese Cake

Ti è piaciuto? Condividi!

Torta al formaggio … ero piccola la prima volta che ho sentito parlare di questa torta.

Una famiglia americana viveva sopra casa mia e avevamo stretto amicizia. Li ricordo ancora e li porto nel mio cuore gelosamente: Walter, Debby e la loro figlioletta Tanya che ormai sarà una giovane donna.

All’epoca in occasione di una cena, i miei amici americani avevano porto una torta in scatola, la famosissima Cheese Cake Sarah Lee con un topping di confettura di fragole …. mhmm era buonissima! come direbbero loro “addicting”.

Certo oggi una torta nella scatola mi sta un pò stretta come una misura di scarpe sbagliata, il sapore è completamente diverso e siccome farla è davvero semplice, vi posta una ricetta fantastica per realizzare la vera cheese cake americana, la New York Cheese Cake.

New York Cheese Cake

Prima di tutto ungete una teglia a cerniera  con olio, mettetevi un foglio di carta forno sul fondo e posizionatela su una teglia più grande, in modo da contenere il poco liquido che uscirà fuori dalla torta.
Accendete il forno a 175°.

Crosta
200 gr di biscotti secchi ( io compro sempre i McVities Digestive, di digestivo non hanno nulla ovviamente e sono davvero calorici, ma è un prodotto che ricorda molto gli americani graham crackers che di norma si dovrebbero usare, ma che noi non abbiamo)
50 gr zucchero
114 gr di burro con la consistenza della pomata (appunto detto in gergo … a pomata!!)

Procedimento
Sbriciolate i biscotti, unite lo zucchero e il burro e amalgamate tutto.


Dopo di che mettete il tutto nella teglia e pressate fino a ricoprire il fondo e un centimetro di bordo,

coprite con la pellicola e mettete in frigo.

Ripieno
1 Kg di philadelphia a temperatura ambiente
200 gr zucchero
35 gr farina 00
5 uova a temperatura ambiente
80 ml di panna liquida
1 cucchiaio (Tbsp) di scorza di limone grattugiata (facoltativo)
1 bustina di vanillina

Procedimento
In una ciotola capiente mettete la philadelphia, lo zucchero e la farina e frullate (usate lo strumento foglia se avete la planetaria) il tutto per circa 2 minuti.
Ricomponete gl’ingredienti, ripulendo i lati della ciotola e unite le uova, uno per volta, assicurandovi di amalgamare bene ogni uovo prima di aggiungere il successivo.
Di nuovo ripulite i bordi della ciotola e aggiungete la panna, la vanillina e la scorza di limone grattugiata.
Riprendete la crosta dal frigo e versatevi l’impasto, infornate per 15 minuti a 175° e poi abbassate la temperatura fino a 120° e continuate per circa 60 – 90 minuti, finchè la torta non sarà ben ferma al centro.
Dopo di che togliete dal forno e passate un coltello nei bordi per staccarla.
A questo punto, se volete potete lasciare raffreddare la cheese cake completamente, poi potete metterla in frigo coperta da pellicola e dopo averla fatta riposare una notte (giusto perchè il sapore è migliore dopo un pò di riposo!) potete servirla così com’è o magari mettendovi sopra della marmellata o della ganache al cioccolato, o del semplice cacao, altrimenti …
mentre la torta si sta raffreddando e lasciando il forno acceso, potete iniziate a preparare il topping, che è la caratteristica principale della New York Cheese Cake!

Topping
240 gr sour cream, o panna acida
30 gr zucchero
1 bustina di vanillina

Procedimento
In una piccola ciotola mettete la sour cream o la panna acida, lo zucchero e la vanillina e amalgamate il tutto con un cucchiaio.
Spalmate questa crema sulla torta

e rimettete in forno per altri 15 minuti.
Una volta sfornata, come ho detto prima, lasciate raffreddare completamente e poi mettete in frigo coperta da pellicola per una notte.

E’ un dolce delizioso …

Anche questa ricetta l’ho presa dal fantastico sito JoyofBaking.

Buon appetito e a presto!

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...

1 commento

  1. bravissima, ti è venuta davvero bene!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: