Torte

Red Velvet Cake

Ti è piaciuto? Condividi!

Era tantissimo tempo che dicevo di voler fare questa torta. Avevo già provato i cupcakes e i whoopie pies, ma la torta è … la torta!!


O no?

Ingredienti
250 gr farina per dolci setacciata (ovvero prima setacciate la farina e dopo pesatela. Io per fare prima la setaccio mentre la peso!!)
1/2 teaspoon di sale (ricordiamoci le unità di misura inglesi e cosa utilizzare per misurarle: qui!)
15 gr cacao amaro
115 gr burro a temperatura ambiente
300 gr zucchero
2 uova grandi a temperatura ambiente
1 bustina di vanillina
240 ml di buttermilk o latticello (sciogliete in 240 ml di latte a temperatura ambiente un cucchiaio di aceto bianco trasparente e lasciate agire per 10 minuti)
2 Tablespoons di colorante rosso
1 teaspoon di bicarbonato di sodio
1 teaspoon di aceto bianco

Procedimento
Accendete il forno a 180° e inburrate e infarinate due teglie da 25 cm o tre da 20 cm, nella base (e solo là) mettetevi un ritaglio di carta forno.
Setacciate insieme la farina, il cacao e la vanillina e mettete da parte.
Sciogliete i due cucchiai di colorante rosso nel buttermilk/latticello e mettete anche questo da parte.

Nella ciotola della planetaria mettete il burro e usando la foglia, mixate finchè non sarà diventato cremoso,

aggiungete lo zucchero e poi le uova, uno per volta assicurandovi che ogni uovo venga ben amalgamato prima di procedere con il successivo.

Finita questa fase, è il momento del latticello e della farina, aggiungeteli al composto alternandoli diciamo in tre volte

e questo sarà il risultato

un composto di un bellissimo rosso vivo.

Eccoci arrivati al pezzo forte del procedimento. Ricordate il cucchiaino di aceto e quello di bicarbonato?

Versate l’aceto nel bicarbonato e vedrete che frizzerà, il bicarbonato creerà una schiuma, versatela subito nell’impasto e mescolate bene. Questo, insieme all’utilizzo del latticello, sono i due ingredienti segreti che renderanno la torta morbidissima.

Velocemente dividete il composto nelle teglie e infornate a 180° per circa 25-30 minuti.

Questa torta è famosa proprio per il suo colore rosso, che in origine si creava naturalmente dall’azione chimica generata dalla miscelazione del cacao con gli agenti lievitanti.

L’accoppiata vincente è red velvet cake e cream cheese frosting, o crema al formaggio.

Ovviamente esistono varie ricette per la crema al formaggio. Io finora ne ho sperimentate due, questa qui che uso per farcire la torta di carote e quella che vi posterò oggi accoppiata proprio a questa torta.

Cream Cheese Frosting (con panna)

Ingredienti
225 gr philadelphia a temperatura ambiente ( prendete quella nel panetto da 80 gr non quella spalmabile, è troppo morbida e il frosting non viene bene, risulta troppo liquido come nel mio caso :-()
225 gr mascarpone a temperatura ambiente
150 gr zucchero a velo
360 ml panna liquida

Procedimento
Mescolate nell’impastatrice con l’attrezzo foglia il mascarpone e la philadelphia finchè non saranno ben amalgamati. Aggiungete lo zucchero a velo e riunite il composto.
Togliete la foglia e mettete la frusta e iniziate ad aggiungere la panna liquida.
Se il composto risultasse troppo morbido aggiungete zucchero, se troppo duro, mettete più panna.

Ho preparato questa torta dietro richiesta specifica di mia cognata, ma era comunque da tanto tempo che desideravo provarla, è adatta sia al periodo natalizio, sia per San Valentino (per via del colore!!)), ma in generale a prescindere dalle ricorrenza è una torta molto apprezzata! La ricetta l’ho presa dal sito di JoyofBaking.com come sempre per le ricette straniere, provatela e sono certa che la rifarete spesso.

A presto!

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...