Biscotti e Dolcetti Ricette Vegane

Merenda sana epidodio n. 2 – Cupcakes di granola con frozen yogurt

cupcakes di yogurt con frutta fresca e fragole su un tagliere di marmo

Ti è piaciuto? Condividi!

Bentornata nel secondo episodio di questa mini serie dedicata alla merenda sana per i tuoi bambini. Nel primo episodio ti ho fatto vedere come preparare delle buonissime girelle di mela, ti lascio il link qui, se per caso lo hai perso. Oggi invece mia figlia ti mostrerà come preparare dei cupcakes senza cottura con yogurt, granola e frutta fresca. Direi proprio perfetti per la stagione calda dove tutto vorremmo, tranne che accendere il forno!

Se ciò che leggerai ti piacerà, ti chiedo di condividerlo nei tuoi social così queste merende potranno essere uno spunto anche per altre mamme, come te e me, sempre alla ricerca di idee buone e sane per i propri bimbi.

CONDIVIDI QUEST’ARTICOLO

Cosa sono i “cupcakes di granola con frozen yogurt” e come si preparano

Questi cupcakes non sono altro che tortine di yogurt congelato, farcito con frutta fresca. La bellezza è che non hanno bisogno di cottura e sono buoni come un gelato, ma più sani perché hanno meno zucchero e sono realizzati con pochi ingredienti che tu stessa sceglierai.

Realizzarli è facilissimo. Pensa che li ha preparati mia figlia Serena che ha sei anni. E’ bellissimo lasciare che i bambini ci aiutino in cucina. Quando c’è un pò di tempo in più, cucinare insieme è come giocare, colorare, vedere un film, insomma trascorrere quel “tempo di qualità” così prezioso, che a volte noi mamme, sempre impegnatissime, ricerchiamo come l’oro.

  • Taglia la frutta.
    Io ho cominciato col preparare la frutta che mia figlia avrebbe usato. L’ho lavata bene e poi l’ho tagliata pezzettini piccoli.
  • Prepara la base.
    In questa ricetta la cosa principale e anche l’unica che richiede un minimo di preparazione è la base. Io ho usato la granola, un mix di cereali, avena e frutta secca molto, molto buona. In una ciotola mescola la granola con poco olio di cocco sciolto e poco dolcificante liquido così da renderla umida. Ricopri una teglia per cupcakes con i pirottini e versa due cucchiai d’impasto in ognuno.
  • Aggiungi il ripieno e la frutta.
    Adesso non ti resta che aggiungere lo yogurt che hai scelto e poi rifinire con pezzetti di frutta fresca.
  • Metti i tuoi cupcakes in freezer per circa due ore, finchè lo yogurt non si sarà del tutto gelato.
  • Una volta pronti, quelli che avanzeranno puoi conservali in freezer dentro bustine gelo per alimenti fino a due settimane.

Come puoi vedere è davvero una preparazione molto, molto semplice, sana e deliziosa.

Gl’ingredienti dei cupcakes con granola e frozen yogurt

In questa ricetta ci sono pochi ingredienti, ma sono stati scelti con intenzione.

Granola.
La granola non è un ingrediente, bensì una preparazione a se stante. E’ un mix di avena, frutta secca e un dolcificante a scelta che amalgami tutto creando quegli agglomerati croccanti di cereali per cui è tanto famosa. Puoi trovarla nei supermercati già pronta, o puoi anche prepararla in casa, è molto semplice. Presto posterò la ricetta nel blog. Chssà perché non lo abbia ancora fatto!!

Olio di cocco.
L’olio di cocco nella ricetta è la componente grassa, quella che, insieme al dolcificante, amalgamerà la granola della base, impedendole di spezzettarsi tutta e rovinare il dolce. Ovviamente potresti scegliere qualcos’altro. L’ olio di cocco da noi in Italia non è un ingredienti così utilizzato. In alternativa puoi usare il burro sciolto, o la margarina vegetale.

Sciroppo d’acero.
Quest’ingrediente costituisce la parte dolce della ricetta e, come ti dicevo prima, il colante che lega la granola impedendole di spezzettarsi. Lo uso spesso nei dolci perché mi piace il suo gusto, più delicato del miele, ma tu puoi sostituirlo anche con un altro tipo di dolcificate, purché sia liquido: miele, agave, malto di riso, ecc…

Yogurt.
Io ho optato per yogurt di soia, che ho scelto nello stesso gusto della frutta che avrei usato come decorazione, fragole e mirtilli. Tu sei libera di scegliere lo yogurt che preferisci e che i tuoi bambini amano mangiare.

Frutta fresca.
Ovviamente la frutta non ha bisogno di presentazioni, ma ti suggerisco di optare per la frutta di stagione. E’ senza dubbio la scelta migliore per chi la mangia e anche per l’ambiente. A questo proposito magari vuoi dare un’occhiata a questo post, dove ti spiego l’importanza di acquistare bio, di stagione e a km zero.

mani di donna e di bimba sopra alcuni ingredienti
Insieme è la parte migliore di me!

Suggerimenti e conclusioni

La merenda è un momento della giornata molto atteso dai bambini, quindi si rischia di cadere facilmente nella trappola delle soluzioni facili come le merendine e i prodotti confezionati.

Mangiamo con gli occhi.
Come spesso dico, prima che con la bocca mangiamo, con gli occhi.

– Tieni sempre a casa della frutta fresca ben visibile sul ripiano della cucina, così vedendola a portata di mano, i tuoi bambini saranno naturalmente indirizzati a sceglierla piuttosto che andare alla ricerca di qualcosa che non si vede.
– Rendi il cibo allegro e colorato. Lo so che richiede un pò di tempo in più, ma avrai più chance che i tuoi figli mangino anche cose che non gli piacciono se l’aspetto che avranno sarà accattivante.

Io con mia figlia le ho sperimentate tutte, dalle forme, ai colori, ai nomi alternativi. Questo concetto però non vale solo per i bambini “difficili” con il cibo, vale per tutti. Infatti anche i bambini che mangiano tutto, scopriranno nel momento della merenda una coccola speciale, si sentiranno pensati e voluti bene.

La versione sana dei prodotti famosi.
Ti capita che i tuoi figli ti chiedano questa o quella cosa solo perché è popolare tra i compagni in quel periodo? Sono sicura di si, a me è capitato spesso.
Una soluzione che mette d’accordo il tuo riserbo di mamma verso i prodotti dai “dubbi” ingredienti e la voglia dei tuoi figli di provare quello che mangia il compagnetto, è quella di preparare la versione sana del prodotto popolare. Qualche tempo fa ho pubblicato un post dove ti facevo vedere come fare la nutella, quella vera, con le nocciole e il cacao e con poco zucchero. Il web è pieno di risorse, ci sono milioni di ricette e tutto, o quasi, ha un’alternativa sana, o che tu puoi realizzare, selezionando di persona gl’ingredienti. Ti lascio qualche idea.

Nutella fatta in casa
I beignets della principessa e il ranocchio
Donuts
Kinder Paradiso
Pancakes
Poptarts

Scegli tu casa tenere in casa.
Ultimo consiglio che ti voglio lasciare e che ricordo sempre a me stessa quando faccio la spesa, è compra solo ciò che vuoi che i tuoi figli mangino. Se non vuoi che mangino la nutella, semplicemente non comprarla, se non vuoi che si riempiano di caramelle, non farle entrare a casa tua. Metti a disposizione della tua famiglia quei prodotti che tu redi siano il meglio per loro. questo non vuol dire che io MAI compro brioche confezionate, o che non o mai acquistato la nutella. Mentirei se ti dicessi il contrario, ma scelgo di fare questo genere di acquisti saltuariamente, magari quando so che la settimana sarà particolarmente complicata, impegnativa e ho bisogno di una ano di aiuto veloce, per il resto del tempo mi affido al menù plan e così passo all’ultimo consiglio.

Pianifica i tuoi pasti.
Può suonare un pò complicato pianificare i pasti, ma in realtà è una cosa che aiuta molto le mamme, come me e te, che lavorano e che vogliono sempre portare in tavola qualcosa di sano e anche gustoso. Più in là scriverò un post dedicato nello specifico a questo argomento, ma per ora ti dico solo che preparare una lista di quello che vorresti preparare durante la settimana può essere una guida e un aiuto per te. Così non avrai più lo stress di doverti chiedere ogni mattina “e oggi cosa cucino?” perché tu saprai già cosa preparare, farai una spesa mirata, acquistando quello che ti serve per quei pasti che hai scelto, risparmierai e la tua vita si semplificherà. Prova e poi fammi sapere, ci tengo molto a conoscere la tua opinione e se l’idea della pianificazione dei pasti ti ha aiutata.

locandina pinterest cupcakes di frozen yogurt e mano bimba che decora cupcakes


A questo punto non mi resta che salutarti. Spero proprio che la ricetta di oggi ti sia piaciuta e che la realizzerai con i tuoi bimbi, fammi sapere cosa ne pensano in un commento e non esitare a chiedere se hai dubbi.

Un’ultima cosa, se hai trovato questo contenuto interessante ti chiedo gentilmente di condividerlo nei tuoi social e di venirmi a trovare nel canale YouTube, su Instagram e nella mia pagina Facebook.

Seguimi anche qui nel blog, dove posto regolarmente due articoli a settimana con ricette, consigli, diy, tutorial, ecologia.

Ti ringrazio dal profondo del mio cuore per aver trascorso un pò del tuo tempo a leggere il mio articolo. A presto.
Azzurra.

Iscriviti gratuitamente in questo blog e rimani sempre aggiornato sugli ultimi post, ricette, tutorial di Dolcezze e Magia

Ricetta

[recipe title="Cupcakes di granola con frozen yogurt" servings="10" preptime="5 min" freezing time "2 h" " rating="★★★★★" image="https://dolcezzeemagia.com/wp-content/uploads/2021/05/img_9773.jpg"]
[recipe-ingredients title=”Ingredienti”]
– 500 gr yogurt (4 vasetti)
– frutta fresca a scelta
– 110 gr granola
– 15 gr olio di cocco sciolto (o burro sciolto)
– 15 gr sciroppo d’acero (o agave, o miele)[/recipe-ingredients]
[recipe-directions title=”Procedimento”]
1. Taglia la frutta a pezzetti.
2. Prepara la base. Mescola l’olio di cocco sciolto e lo sciroppo d’acero con la granola.
3. Metti i pirottini in una teglia da cupcakes e versa due cucchiai di granola in ognuno.
4. Copri la granola con lo yogurt che hai scelto e aggiungi la frutta fresca.
5. Metti i cupcakes in freezer per circa due ore, trascorso questo tempo saranno pronti per essere gustati.
6. Una volta freddi, potrai conservarli in freezer in bustine gelo per due settimane. [/recipe-directions] [/recipe]

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...