Libri

Fallen

Ti è piaciuto? Condividi!

Salve a tutti, questo mese vorrei aprire il club del lettore con un libro che mi ero ripromessa di leggere già qualche tempo fa, ma a dire il vero ero un pò satura di fantasy e allora ho pensato che una breve pausa mi avrebbe fatto apprezzare di più questa nuova “saga”.
Il libro di cui sto parlando è Fallen, scritto dall’americana Lauren Kate e finalmente rappresenta un cambiamento tra questi romanzi urban fantasy. Niente più vampiri bellissimi, buonissimi e cattivissimi, niente lupi mannari o creature oscure, questa volta scendono in campo le “ali”. La Kate scrive la storia di un angelo caduto, Daniel, e del suo amore tormentato per un’umana, Luce.
L’ idea mi è piaciuta, originale, anche se alla lontana mi ha ricordato la serie di “Streghe, in cui per l’appunto un angelo s’innamora di una mortale … strega per di più.

La storia si apre con il racconto di un uomo e di una donna uniti da un legame molto profondo che li avvicina nonostante si conoscano da poco. Ci si rende subito conto che l’uomo ha la triste consapevolezza su ciò che sta per accadere rispetto all’ignara ragazza che molto dolcemente gli rivela il suo amore equindi cerca di resistere all’istinto di baciarla. Alla fine cede e quel bacio, espressione di un amore che supera i confine del tempo e dello spazio, diventa anche la causa della stessa fine dei due innamorati.
Dopo questo primo capitolo, si ritorna al presente, in Georgia e vediamo la protagonista, Luce, al suo primo giorno in un riformatorio in cui i genitori l’ hanno iscritta in seguito alla misteriosa scomparsa del suo ragazzo. In questo luogo Luce incontrerà Daniel e farà molte conoscenze, scoprendo che l’apparenza è ben diversa dalla realtà. Daniel infatti è un angelo caduto e lei un’anima immortale. I due sono destinati ad amarsi profondamente ogni diciassette anni, ma la loro unione è contrastata e maledetta.

Insomma niente male innamorarsi di bell’angelo alato e luminoso …
Mi è piaciuto il libro?
Di sicuro mi è piaciuta la copertina … !
Scherzo!
Per certi versi si. Le parti in cui questo sentimento contrastato lotta per rivivere sono intense, ma spesso devo dire che mi è sembrato un pò scontato.

Il fatto è che secondo me i tormenti d’amore sono stati talmente ben rappresentati nei libri di Twilight che è difficile immaginarsi un volto diverso da quello di Edward quando si pensa a Daniel. In più come vi dicevo prima, dopo aver visto Streghe, la novità dell’angelo è un pò scemata.
Non è una critica la mia, è solo ciò che ne ho tratto. Scrivere è difficile e riuscire a rendere davvero sulla carta ciò che si ha nella testa e nel cuore è davvero un’ impresa, quindi m’inchino davanti alla capacità della scrittrice di mettere in piedi una storia in cui sentimenti, personaggi e avvenimenti s’intrecciano in maniera così armonica e in cui i luoghi descritti ti permettono davvero di essere visti con gli occhi dell’immaginazione.
Leggetelo e fatemi sapere, io sono qua …

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...