Shopping

Svuota la spesa Bio e consigli

Ti è piaciuto? Condividi!

Shopping, shopping, shopping. Qualche giorno fa sono stata da Mela Verde Bio, una catena di piccoli supermercati biologici, che ha un punto vendita nel mio paese. Si può trovare un pò di tutto, dai prodotti secchi (farine, biscotti, lieviti …), ai liquidi (latte, oli, bevande…),a quelli da banco frigo, anche scatolame, passate, cosmetici, prodotti per la cura del corpo, oli essenziali. Purtroppo non c’è il reparto frutta e verdura. In genere ho una lista di preferiti, che compro sempre quando ci vado, poi di volta in volta aggiungo qualcosa che in giro si fa ancora fatica a trovare come la melassa e l’olio di avocado.

Ovviamente non compro tutto il bio in quest’unico negozio e non tutta la mia spesa è biologica perchè sarebbe davvero troppo costoso per me.

“Ma perchè compri bio e cosa compri?”, “Quanto spendi?”. Queste sono le domande che più frequentemente mi vengono rivolte da tutte quelle persone che NON acquistano prodotti biologici.
Di seguito vi lascio una lista di cose che compro e il perchè le copro bio. Infine parleremo un pò dei prezzi.

Lista di prodotti alimentari secchi biologici

  • Pasta integrale di grani 100% italiani
  • Farine vari tipi di grani 100% italiani
  • Passata di pomodori coltivati in Italia
  • Legumi pronti
  • Zucchero di canna integrale
  • Sale rosa
  • Orzo solubile
  • Burro di arachidi
  • Latte vegetale
  • Olio di avocado
  • Creme spalmabili vegane (occasionalmente)

Lista di prodotti alimentari freschi biologici

  • Uova
  • Pollo
  • Frutta e verdura

Lista di prodotti biologici per la cura del corpo

  • Latte e tonico viso
  • Crema viso
  • Shampoo
  • Maschera capelli
  • Maschere viso
  • Burro di cacao per le labbra
  • Make up

Queste cose in genere le acquisto biologiche.
Molti di questi prodotti sono a lunga conservazione, ciò significa che li compro circa una volta al mese, inoltre molti durano anche più di un mese. Le cose fresche come uova e pollo invece le acquisto tutte le settimane e le consumo in tempi brevi.

Perchè compro bio!

  • La lavorazione biologica è un tipo di lavorazione che utilizza le materie prime del nostro meraviglioso paese, coltivate in terreni sani senza l’ uso di sostanze chimiche, nè di pesticidi e che lavora il prodotto in modo artigianale rispettando l’ambiente.
  • Frutta e verdura coltivate in terreni biologici ovviamente saranno più ricche di sostanze nutritive e anche più gustose. Insomma una mela bio ha davvero il gusto e anche il profumo di una mela.
  • Il biologico dice no agli ogm, così da rispettare le stagioni e tutti i loro sapori e colori. Per intenderci non ci sono fragole a dicembre!
  • La carne bio è allevata senza ormoni, senza antibiotici, senza farmaci che non contaminano solo l’animale, ma anche il latte che produce e che noi beviamo e di conseguenza il formaggio che noi mangiamo!
  • Infine il biologico riduce l’inquinamento. Non utilizzando prodotti chimici, pesticidi e fertilizzanti sintetici, l’ambiente naturale viene rispettato, l’acqua non contaminata irrigando i campi non impoverisce nè rende sterili i terreni che a loro volta rimangono sani garantendo a noi la biodiversità.

Compro bio per tutti questi motivi “tecnici” e compro bio perchè quando lo faccio sento di rispettare la natura e la mia famiglia e perchè immagino di rivedere mia nonna mentre dava da mangiare alle galline, o annaffiava l’albero di limone nel suo piccolo giardino, la rivedo mentre raccoglieva la verdura che cresceva nel suo piccolo pezzo di terra e invitava me a mangiare la menta fresca dell’aiuola in cortile. Tutto avveniva lentamente, si setacciava la farina e si metteva a bollire l’acqua per fare il pane e ancora oggi dopo davvero tanti anni sento il cic-ciac delle sue mani mente impastava, girava e rigirava l’impasto che avrebbe poi messo a riposare tra lenzuola infarinate e coperto con soffice lana come un neonato d’inverno.

Ora parliamo anche un pò di prezzi. Certo comprare biologico costa di più, per tutti i motivi di cui ho parlato prima. Quindi sta a noi stabilire in quali prodotti investire i nostri soldi. Alla fine del post troverete un pdf gratuito che ho realizzato per voi con una piccola lista della spesa delle cose che secondo me è meglio acquistare biologiche. Primi fra tutti il pollo e le uova seguiti dalla frutta e verdura.
Se avete la fortuna di conoscere un macellaio che allevi pollame in maniera biologica, ottimo siete fortunati, il prezzo sarà più conveniente di quello del supermercato. In genere io acquisto il pollo della linea Fileni Bio che in media costa circa € 4.50 per 300 gr. Per le uova vale lo stesso principio del pollo, sarebbe fantastico acquistare le uova fresche da un allevatore di polli biologico, ma cmq varietà bio si trovano anche al supermercato e costano circa € 2.00 per una confezione da quattro. Frutta e verdura meglio trovarla a km0, o al mercato contadino, ma anche in questo caso al supermercato oggi sempre più spesso si trovano opzioni biologiche di tutto rispetto!

Un esempio per tutti sono le mele di stagione a circa € 2.00 per quattro pezzi.
E quando troviamo zucchine biologiche a gennaio? Chiediamoci se sono davvero fondamentali per la nostra dieta e ricordiamoci che siamo NOI consumatori, acquistando, che decidiamo cosa troveremo nei banconi. Il mercato semplicemente si adatterà alla NOSTRA richiesta. Vi lascio sotto una tabella con la stagionalità di frutta e verdura, potete stamparla e portarla sempre con voi quando andate al supermercato, così farete scelte consapevoli.

 Continuando con i dettagli dei prezzi, dalle cosa fresche ci spostiamo alle cose secche a lunga conservazione. Pasta, passate, cereali, le farine, ecc., ovviamente i prezzi sono diversi. Passiamo da meno di 1€ per 1 kg di pasta e farine a circa 2€ per 500 gr., dal 1.5€ per 750 ml per passata di pomodoro a circa 2€ per 500 ml. Ovvio che i prezzi lievitano, ma la prossima volta che andremo a fare la spesa chiediamoci quante cose sono davvero indispensabili per il nostro fabbisogno tra quelle che affollano il carrello. Scopriremo che molte delle cose che acquistiamo sono “in più”, le compriamo perché “tanto costano poco“, perché “sono in offerta, meglio prenderne due“, soffermiamoci a pensare un attimo al perché però quelle cose costano così poco e al che cosa andremo a introdurre nel nostro organismo acquistandole.

Fare la spesa è importante, fare la spesa in modo responsabile è indispensabile per la nostra salute e per il nostro bellissimo pianeta. Scegliamo di acquistare meno cose commerciali e dare più valore ai fondamentali della cucina e la nostra famosa e tanto apprezzata in tutto il mondo dieta mediterranea sarà davvero fonte di salute per il nostro organismo.

Guida alla frutta e verdura di stagione

Grazie per avermi dedicato un pò del vostro tempo. Lasciate un commento se il post vi è sembrato interessante e condividetelo con chiunque crediate potrà farne buon uso.

Lista della spesa biologica

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...