Uncategorized

Sugar Cookies, perfetti per biscotti creativi!

Ti è piaciuto? Condividi!

La pasta frolla, come mi è già capitato di scrivere, è una di quelle ricette che non dovrebbe mai mancare in un buon ricettario.
Ne esistono però vari tipi per i vari utilizzi.
Quella che voglio condividere oggi con voi è una ricetta assolutamente perfetta per essere utilizzata nella realizzazione di biscotti che dovranno poi essere decorati con la pdz, ovvero biscotti più duretti che sosterranno il peso del fondente e che ne attenueranno un pò la dolcezza.

Sugar Cookies
400 gr farina 00
225 gr zucchero
225 gr burro a temperatura ambiente
1 uovo grande
1 tsp o cucchiaino di lievito o baking powder (agente lievitante)
1 bustina di vanillina

Procedimento
In una ciotola mescolate insieme la farina, il lievito e la vanillina e mettete da parte.
Nella ciotola della planetaria con lo strumento foglia, o anche in una ciotola pulita e il semplice frullino, mettete il burro tagliato a pezzetti e lo zucchero e frullate finchè non si saranno amalgamati creando una crema leggera e soffice, potete considerare circa 3 minuti di timer … (sono pignola, ma in questo caso è un ottimo suggerimento!!).
Aggiungete l’uovo e continuate finchè non si sarà amalgamato. Circa 1 minuto 🙂
Adesso iniziate ad aggiungere lentamente la farina, mi raccomando lentamente altrimenti vi riempirete di farina voi e tutto il piano di lavoro!!
Ci vorranno pochi secondi per amalgamare il composto, non dovrà essere perfettamente omogeneo.
Toglietelo dalla macchina e mettetelo su un foglio di carta forno o di pellicola e impastatelo a mano giusto il tempo di formare una palla compatta. Dopo di che avvolgetelo nella pellicola, o come ho fatto io in un sacchetto freezer e lasciatelo riposare in frigo un paio d’ore.


Se un paio d’ore a disposizione non le avete, potete congelare la pasta per 20 – 30 minuti, così s’indurirà e sarà più facile lavorarla.

Passiamo adesso alla realizzazione del biscotto vero e proprio.

Diciamo che l’ideale è stendere la pasta con uno spessore di circa 1/2 cm, quindi molto alta e una volta che avrete ricavato le forme che più vi piacciono, mettetele a riposare in frigo per circa 15 minuti, mentre il forno raggiungerà la temperatura di 175°.

Un buon suggerimento è quello di mettere sempre biscotti della stessa misura nella stessa teglia, poichè ovviamente misure differenti avranno differenti tempi di cottura.
Infornate le teglie per circa 8 – 10 minuti, i biscotti non dovranno colorarsi moltissimo, però non dovranno neanche rimanere troppo pallidi altrimenti saranno gommosi.

Per quanto riguarda la conservazione beh! adesso arriva il bello e come per ogni suggeriemento o ricetta presente nel blog, potete fidarvi, ho sperimentato tutto a mio rischio e pericolo!!!

Questi biscotti hanno una “life shelf”, ovvero un tempo di utilizzo, lunghissima.
Possono durare circa un mese se ben chiusi in scatole di metallo o contenitori ermetici (io uso questi ultimi). Dopo il primo giorno perdono la croccantezza e assumono il loro classico sapore morbido. Potete addirittura congelarli GIA’ COTTI e poi scongelarli la sera prima per essere pronti per la “fun part”, del giorno dopo, cioè la decorazione.

Sono davvero semplici da fare, belli da vedere e buoni da mangiare! Ottimi per essere offerti come “Favors” ovvero doni in occasione di un compleanno, o di evento di qualsiasi tipo.

Vi abbraccio, buone dolcezze a tutti!
Azzu.

Ti è piaciuto? Condividi!

Potrebbe anche interessarti...